Centro Infanzia "Il Germoglio"

Il Germoglio

Attività nella scuola dell'infanzia

Programma di attività psicomotoria

Premessa

Tra le molteplici esperienze che le scuole dell'infanzia offrono al bambino, l'attività motoria riveste un ruolo di fondamentale importanza. Essa coinvolge l'individuo nella sua globalità divenendo la base importante di tutte le requisizioni. Fino a 7-8 anni il bambino ha un canale espressivo privilegiato, quello del linguaggio corporeo e dell'azione, che gli permette di comunicare, di esprimersi, di concettualizzare. Termini astratti relativi allo spazio, tempo e corpo si concretizzano attraverso il costante riferimento all'ambiente, agli oggetti, agli altri.

La programmazione dell'attività motoria e corporea deve essere un'ipotesi generale per l'intero ciclo della scuola dell'infanzia che non deve però predeterminare l'attività secondo obiettivi e scansioni temporali determinati con rigidità. Essa sarà flessibile, sicura degli obiettivi di fondo, ma consapevole che gli stessi potranno essere raggiunti attraverso molte strade, alcune delle quali saranno indicate dai bambini stessi.

Il bambino tramite l'attività motoria e corporea deve acquisire le seguenti competenze:

Competenza comunicativa

Competenza cognitiva

Competenza sociomotoria

Finalità dell'attività psicomotoria

Traguardi di sviluppo - Obiettivi dell'attività psicomotoria

3 ANNI

4 ANNI

5 ANNI

Metodologie e contenuti

La forma privilegiata di attività psicomotoria è il gioco:

Verranno poi utilizzate molteplici varianti di percorsi.

Verifica

La verifica è effettuata sulla base di osservazioni sistematiche.